Terapia Gerson

Da Naturpedia.

altri wiki: navigazione, ricerca
Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica ufficiale, potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la tua salute. Sei l'unico responsabile dell'utilizzo che ne fai. Queste informazioni, hanno solo un fine informativo: leggi le avvertenze.
esempio di testo


La Terapia Gerson è una dieta terapeutica disintossicante, elaborata nel 1922 dall'omonimo dottore da cui prese il nome, capace secondo il suo fautore di riportare in buona salute anche nei casi di malattie gravi e croniche come il cancro e i tumori.

Sebbene si ispiri ai metodi igienisti e naturali, si distanzia da questi ultimi perchè propone, tra i suoi "integratori", anche prodotti chimici e di origine animale (come per esempio il fegato di vitello e la bile bovina).

Indice


Elementi della Dieta

Ecco gli elementi principali di cui si compone questo tipo di approccio terapeutico:


  1. Zuppa di Ippocrate: purè di verdura liquido (filtrato), a base di Patate, Pomodori e Sedano.
  2. Succhi freschi, preparati al momento: 13 bicchieri, al giorno.
  3. Clisteri al caffè: 5 o 6 al giorno (visti come depuranti del fegato e come "analgesici").
  4. "Integratori": Fegato di Vitello, soluzione "Lugol", Olio di Lino, Potassio e altro.. .


Alimenti vietati

A parte Carne e Pesce e cibo spazzatura, vengono banditi anche:


  • l'Acqua; è permesso solo infuso di menta in lieve quantità, la notte: lo stomaco, va infatti riempito di succhi freschi e l'acqua ne ostacolerebbe l'assimilazione.
  • Thè eccitanti: permesse invece le tisane, come la camomilla ecc.
  • Sale.
  • tutti i grassi, eccetto l'olio di lino, quindi anche l'Avocado che è un frutto molto "grassoso" e le Uova.
  • Fragole e tutti i tipi di Frutti di bosco.
  • Ananas, Cetrioli, Funghi.
  • Frutta secca (solo in un secondo momento se ne permettono piccole quantità, solo se sono state messe ammollo in acqua per un po' prima).
  • Legumi e Cereali: è permessa solo l'Avena (solo in un secondo momento, se ne permettono piccole quantità).
  • Ovvviamente, anche l'alcool e il fumo sono banditi.


Protocollo della Terapia

Questa sezione è parte di un Articolo o articoli citati; potrebbe pertanto non esprimere il punto di vista enciclopedico, del resto della voce.

A seconda del paziente e della gravità della malattia, si dovrà decidere se "seguire alla lettera" la dieta, oppure concedersi qualche strappo alla regola. Va comunque detto che Gerson, sviluppò questo protocollo soprattutto come Terapia anti-cancro e anti-tumorale, e che quindi venivano da lui maggiormente pazienti in gravi condizioni, o malati terminali. Con ciò, vogliamo dire cioè che, per coloro che avessero patologie lievi o medio-lievi, o anche solo per chi volesse usare la dieta come forma di prevenzione, o semplice depurazione "primaverile", saranno sicuramente permessi "strappi in più", rispetto invece a chi sta veramente molto male; costui se vuole guarire, non potrà cioè permettersi nessuna eccezione, nessuno strappo, e dovrà impegnarsi molto.

Va inoltre ricordato che, all'epoca di Gerson, c'erano in giro molti meno veleni nocivi, sia nell'ambiente, che sui cibi, ecc.

Dunque, detto questo, passiamo a vedere i punti del Protocollo della Terapia che Gerson proponeva per guarire:


Prima Parte: Disintossicazione.

  • Di una durata variabile, tra: il mese e mezzo e i tre mesi, si avvale soprattutto della "Zuppa di Ippocrate" come forma di "cibo liquido medicamentoso", oltre ai succhi di verdura freschi fatti al momento e la frutta (le spremute di arance, se si è gravi, è meglio iniziarle dopo).

Seconda Parte: Rimineralizzazione.

  • Dopo i tre mesi circa di dieta quasi esclusivamente liquida (in cui, oltre alla zuppa, si bevono contemporaneamente i 13 bicchieri di succo fresco), si vedrà che si potrà cominciare a digerire e ad assimilare meglio gli alimenti; allora, si potrà integrare piano piano qualche legume e qualche cereale, e le spremute d'arance (e, se prima non si erano potute digerire le insalate e le verdure crude, ora si vedrà che, si riuscirà a farlo.. sempre di più!).

Clisteri al Caffè: per tutta la durata della Terapia.

  • Servono come "analgesici" per "lenire" i dolori, e come "dialisi" naturale per il sangue.

Durata della Terapia: pareri discordi..

  • Tra le affermazioni di Gerson nel suo libro, e quelle dei suoi "discendenti" a "posteriori", sembra ci siano su questo punto delle discordanze. Gerson infatti, affermava che la gente guariva. La Terapia funzionava punto. A volte ci volevano pochi mesi, a volte più di un anno, ma si guariva alla fine. La gente tornava, cioè, alla sua vita normale. Mentre adesso, con i suoi "discendenti" dicevamo, la gente sembra aver bisogno "costantemente" di questa "dieta", quasi per tutta la durata della loro vita... o, quanto meno, per un minimo di due anni.. Ma, francamente, la cosa ci sembra "assurda"! E, visto i "costi" con cui la fanno pagare, parrebbe invece questa solo l'ennesima trovata per "spillar" quattrini alla gente sofferente. Quindi, ognuno, "si regoli" in tal senso da "solo"; è meglio.

Integratori: pareri discordi...

  • Per alcuni, la dieta funziona anche senza; sopratutto se non siete "gravissimi".


Oltre alla dieta, posteriormente alla morte di Gerson si è posto l'accento anche sull'eliminazione dell'uso del dentifricio al fluoro, e di tutte quelle sostanze fortemente tossiche per uso topico, come le tinture per capelli e alcuni saponi, shampii, o anche detersivi per uso domestico, o quanto meno limitarne al minimo l'uso, per tutta la durata della terapia, o almeno per la prima parte: quella della "disintossicazione" appunto. Anche i medicinali (sopratutto la Chemio) andrebbero interrotti, durante il trattamento con la cura-Gerson.


Voci correlate


Altre cure naturali Anticancro


Altri progetti wiki

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante la Terapia Gerson

  • Collegamenti esterni

    Ricette

    Estrattori

    Vitamine e Acciaio inox

    Olio di lino

    Blog e Forum

    Documenti online

    Siti stranieri

    esempio di testo


    Strumenti personali
    to PDF
    Visite
    Crea un libro